de fr it

KarlEgger

3.11.1881 Langenthal, 31.7.1950 Zurigo, rif., di Langenthal e Aarwangen. Figlio di Hektor Eugen, architetto. Olga Bucher, di una fam. di albergatori lucernesi. Dopo la maturità a Burgdorf (1900), studiò diritto a Berna e Lipsia, conseguendo il dottorato nel 1907. Diplomatico a Vienna, Buenos Aires, Parigi, Berlino e Berna dal 1907, dal 1922 al 1932 E. fu ministro sviz. a Buenos Aires (accreditato in Argentina, Cile, Paraguay e Uruguay) e poi a Madrid. In vacanza al momento dello scoppio della guerra civile spagnola (luglio 1936), in accordo con le autorità fed. ritornò a Madrid soltanto nel maggio del 1937, ciò che suscitò polemiche attorno alla politica di neutralità della Svizzera. Ministro a Helsinki dal 1939 al 1946 (accreditato in Finlandia e nei Paesi baltici), fu testimone diretto delle invasioni sovietiche in un periodo in cui Svizzera e URSS non intrattenevano relazioni diplomatiche. Istruttore di cavalleria (1906-07).

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione del DFAE
  • NZZ, 10.8.1950
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.11.1881 ✝︎ 31.7.1950

Suggerimento di citazione

Perrenoud, Marc: "Egger, Karl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.10.2000(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014841/2000-10-11/, consultato il 03.12.2020.