de fr it

FelixSchnyder

5.3.1910 Burgdorf, 8.11.1992 Zurigo, rif., di Kriens. Figlio di Maximilian, ingegnere, e di Fanny Louise Steiner. Fratello gemello di Franz (->). Sigrid Bucher, figlia di Walter, fabbricante. Studiò diritto a Berna. Avvocato dal 1938, lavorò in diverse aziende private. Dal 1940 fu collaboratore del Dip. politico fed. nelle sedi di Berna, Mosca (1948-49), Berlino (1949-54) e Washington (1954-57), poi ministro di Svizzera a Tel Aviv (1957-58) e osservatore permanente della Svizzera presso l'ONU a New York (1958-61). Rappresentante sviz. all'UNICEF, ne presiedette il comitato esecutivo (1960) e divenne alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati a Ginevra (1961-65). Ambasciatore di Svizzera a Washington (1966-75), intervenne in particolare contro le critiche suscitate dal segreto bancario e a favore degli Svizzeri residenti negli Stati Uniti, spec. dei cittadini con doppia nazionalità e delle ass. sviz.

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione del DFAE
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Perrenoud, Marc: "Schnyder, Felix", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.04.2013(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014892/2013-04-11/, consultato il 06.03.2021.