de fr it

PetermannCudrefin

Menz. per la prima volta a Friburgo nel 1396, 1.3.1443 Friburgo. Figlio di Johannes, notaio, e di Mariona. Fratello di Pierre (->). Agneta Thome, figlia di Johannes. Notaio, a partire dal 1396 redasse il primo registro dei cittadini di Friburgo e nel 1416 avviò il secondo. Tra il 1410 e il 1427 fu cancelliere a Friburgo. Nel 1414 ottenne la cittadinanza friburghese acquistando una casa nel quartiere del Bourg; nel 1422 accolse suo nipote Jean Gruyère nel proprio studio notarile. Dal 1428 al 1441 fu membro del Piccolo Consiglio, mentre nel 1430 fu giudice a latere nel processo contro i Valdesi. C. possedeva una traduzione franc. del codice svevo Schwabenspiegel; scrisse un romanzo in versi in lingua franc., Le pleur de sainte âme (1426).

Riferimenti bibliografici

  • Registro notarile, 34 [1429-1441], presso AEF
  • Le roman de vrai amour and Le pleur de sainte âme, a cura di A. S. Bates, 1958
  • Registro notarile, 58, 102-113 [testamento], presso AEF
  • G.-A. Matile (a cura di), Le Miroir de Souabie, 1843
  • A. Büchi, «Hans Greierz und seine Annalen (1441-1455)», in FGB, 10, 1903, 19 sg., 41
  • P. de Zurich, «Catalogue des avoyers, bourgmaîtres, bannerets, trésoriers et chanceliers de Fribourg au XVe siècle», in Ann. frib., 6, 1918, 107
  • B. de Vevey, Y. Bonfils (a cura di), Le premier livre des bourgeois de Fribourg, 1941, 18, 94 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1396 ✝︎ 1.3.1443