de fr it

Humbert deBillens

Menz. dal 1349, prima del 3.10.1398 . Figlio di Aymon e di Eléonore de Gruyère. Nipote di Humbert (->). Dal 1375 al 1396 è cit. come preposto del capitolo di Basilea, dove peraltro non si stabilì mai. Fu nominato vescovo di Sion da papa Clemente VII il 7.2.1388; entrò in carica il 21 dello stesso mese e vi rimase fino al 1392. La sua autorità non venne tuttavia mai riconosciuta dall'alto Vallese, che difese le sue posizioni anche di fronte alla minaccia delle armi. Durante tutto il suo episcopato beneficiò del sostegno del conte Amedeo VII di Savoia.

Riferimenti bibliografici

  • B. Truffer, «Die Bischöfe von Sitten zur Zeit des grossen abendländischen Schismas», in Vallesia, 33, 1978, 147-153
Link

Suggerimento di citazione

Mariani-Pasche, Véronique: "Billens, Humbert de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.10.2002(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/014972/2002-10-30/, consultato il 28.02.2021.