de fr it

FrançoisRouiller

13.4.1740 Sommentier, dopo il 1811, catt., di Sommentier. Figlio di Jacques, contadino, e di Françoise Richoz. (1777) Françoise Oberson, figlia di Antoine, contadino. Nel 1765 entrò al servizio della Francia, che lasciò nel 1773 per avviare un fiorente commercio di vini a Parigi. Membro fondatore del Club helvétique, ne fu il cassiere e poi il commissario, prima di venire espulso nel 1791 a causa del suo estremismo rivoluzionario. Fu amico di Jean-Paul Marat, che ospitò a casa sua per due mesi. Nell'autunno del 1794 implorò la clemenza delle autorità parigine che lo avevano fatto imprigionare. Con altri suoi compatrioti, nel 1797 firmò la petizione di Frédéric-César de La Harpe, che chiedeva al Direttorio franc. di intervenire in Svizzera. In seguito rientrò a Sommentier dove fu contadino.

Riferimenti bibliografici

  • Schedario presso AEF
  • A. Méautis, Le club helvétique de Paris (1790-1791) et la diffusion des idées révolutionnaires en Suisse, 1969
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.4.1740 ✝︎ dopo il 1811