de fr it

JeanWild

ca. 1555, 18.2.1614, catt., di Friburgo. Figlio di Ulrich, Consigliere e balivo, e di Elisabeth Gottrau. 1) (1591) Marguerite Fruyo, figlia di Hans, membro del Piccolo Consiglio; 2) (ca. 1605) Elisabeth Alex, signora di Villargiroud e Villarvollard, figlia di Jean-Nicolas, signore di Torny-le-Grand, scoltetto di Morat e capitano al servizio della Francia. Conseguì il titolo di magister artium e fu organista. Membro del Gran Consiglio di Friburgo (1581) e del Consiglio dei Sessanta (1592), fu Consigliere segreto (1594), alfiere del quartiere della Neuveville, membro del Piccolo Consiglio (1600), intendente dell'arsenale (1601), capitano al servizio franc., luogotenente dello scoltetto (1605-09) e scoltetto di Friburgo (1609-14). Dopo un pellegrinaggio a Gerusalemme (1602), fu nominato cavaliere dell'ordine dello Speron d'oro dal papa e barone di Tarberg dall'imperatore. Intrattenne buoni rapporti con Giovanni Francesco Bonomi e Pietro Canisio, fautore del cattolicesimo a Friburgo.

Riferimenti bibliografici

  • Schedario e albero genealogico presso StAFR