de fr it

Johann UlrichHohl

28.2.1833 Trogen, 15.8.1890 Trogen, rif., di Bühler. Figlio di Johann Jakob, fabbricante tessile e intendente dell'arsenale cant., e di Elisabeth Sturzenegger. (1860) Sophie Katharina Mösle, figlia di Johann Jakob, fabbricante tessile e giudice del tribunale cant. Cognato di Christian Graf. Dopo la scuola cant. a Trogen e la scuola superiore cittadina a Losanna, seguì un apprendistato di tessitore e una formazione in uno stabilimento manifatturiero a Barcellona (1852-53), che poi riprese attorno al 1854. In seguito svolse un'attività commerciale. Dal 1865 al 1890 fu console sviz. a Barcellona. Godette della massima stima sia come console sia come commerciante. Membro attivo della comunità prot. di Barcellona e fondatore del cimitero prot. della città, per diversi anni presiedette la Soc. sviz. di beneficienza. Contribuì in modo determinante al conseguimento della libertà di culto dei prot. in Spagna. Chiamato anche Juan, H. rimase sempre legato al suo paese d'origine e soggiornò spesso in Appenzello.

Riferimenti bibliografici

  • Appenzeller Zeitung, 26.8.1890
  • AWG, 139 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.2.1833 ✝︎ 15.8.1890