de fr it

Johann KonradTobler

27.2.1757 Grub (AR), 14.7.1825 Speicher, rif., di Grub, dal 1766 ca. di Heiden, dal 1803 al 1809 di Speicher, poi nuovamente di Heiden. Figlio di Michael, commerciante di filati, fabbricante di tele di lino e vessillifero cant., e di Anna Rechsteiner. (1781) Katharina Lutz, figlia di Anton, medico. Dopo la scuola superiore a Lindau sul lago di Costanza, seguì una formazione commerciale presso la casa di commercio Zellweger a Trogen e Lione. Commerciante di filati, nel 1776 entrò nell'azienda paterna a Heiden, che rilevò nel 1781. Acquisì un ricco patrimonio grazie al commercio di filati inglesi. Nel 1801 trasferì l'impresa a Speicher, dove stabilì anche il proprio domicilio. "Capitano" o sindaco (1782-94) e membro dell'esecutivo com. (1794-97) di Heiden, fu alfiere cant. di Appenzello Esterno (1797-98), viceprefetto del distr. di Wald (1798-1800), deputato del cant. Säntis alla Dieta elvetica (1801) e tesoriere cant. (1814-20). Riordinò le finanze statali e si oppose alla coniazione di monete cant. Il suo impegno in favore di uno Stato moderno gli procurò numerosi avversari. A Heiden fondò un ospizio per orfani e indigenti (1809), una scuola per la Bissau (1811) e una scuola reale (1822). Lasciò inoltre in legato 100'000 fiorini per opere scolastiche e assistenziali.

Riferimenti bibliografici

  • «Landesseckelmeister J. K. Tobler von Heiden», in AJb, 1856/1857, 28-52
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF