de fr it

UlrichSchläpfer

1580 Trogen, 23.9.1651 Trogen, rif., di Trogen. Probabilmente figlio di Jörg, primo fabbricante di tele di lino nell'Appenzello Esterno e oste, e di Katharina Brenter. Verosimilmente fratellastro di Pelagius (->). 1) (prima del 1606) Katharina Sonderegger; 2) (dopo il 1621) Kathrina Koller. S. lavorò forse come fabbricante di tele di lino e oste. Forte del prestigio del padre, fu eletto alle più alte cariche politiche. Fu "capitano" o sindaco di Trogen (dal 1618), Vicelandamano di Appenzello Esterno (1621-46), Landamano e inviato alla Dieta fed. (1646-51). La sua elezione alla massima carica del cant. (1646) fu una dimostrazione di forza del più popoloso Vorderland nei confronti dell'Hinterland. S. fu un oppositore del cosiddetto principio di rotazione, introdotto nel 1647, che avrebbe dovuto mitigare le rivalità tra le due regioni. Suscitò critiche il suo comportamento nella lite riguardante l'ubicazione della chiesa del Kurzenberg (1651), in cui cercò lo scontro con l'Hinterland schierandosi con vigore per la collocazione a Heiden.

Riferimenti bibliografici

  • E. Züst, Wald, 1986, 30 sg., 204
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1580 ✝︎ 23.9.1651