de fr it

SebastianThörig

Menz. la prima volta nel 1529 quale membro del Consiglio e arbitro in occasione della prima pace di Kappel, l'ultima nel 1579 quale delegato alla Dieta fed., di Urnäsch. Nel 1531, quando gli inviati conf. chiesero alla Landsgemeinde di Appenzello di aderire alla Riforma, T., in veste di rappresentante delle Rhoden esterne, si espresse in favore della nuova fede. Cit. cinque volte come capitano della Rhode di Urnäsch (1535-64), fu Landamano (1556-58 e 1562-64). Nel 1566 riuscì a riscattare gli ultimi tributi abbaziali. Membro della commissione per la revisione del Codice cant. (Landbuch, 1567), grazie alle sue vaste competenze giur. e amministrative fu spesso avvocato e arbitro in occasione di controversie sui confini e i diritti d'uso e ca. 40 volte delegato alla Dieta fed. Fu inoltre membro della seconda soc. di telerie fondata ad Appenzello nel 1554/55.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 356
  • AppGesch., 1
  • A. Weishaupt, Der Finanzhaushalt des Landes Appenzell 1519-1597, mem. lic. Friburgo, 1996, 183