de fr it

ConradZellweger

probabilmente nel 1559 ad Appenzello, 15.11.1648 Speicher, rif., di Teufen (AR). Figlio di Conrad. Seguace della Riforma, nel 1588 si trasferì a Herisau. Oste, vetraio e pittore su vetro, fu pure "capitano" o sindaco di Herisau (1598), usciere cant. di Appenzello Esterno (1604-13) come pure Landamano e inviato alla Dieta fed. (1613-42, periodo in cui risiedette a Teufen). Si prestò come mediatore durante i Torbidi grigionesi (1621-22) e collaborò alla revisione del Codice cant. (Landbuch) di Appenzello Esterno. Alcune sue pitture su vetro sono conservate presso il Museo storico di San Gallo.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 398
  • MAS AR, 2, 1980, 233 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Zellweger, Conrad", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015140/2014-02-05/, consultato il 28.10.2020.