de fr it

Fidel vonThurn

26.7.1629 Wil (SG), 10.3.1719 Lindau, catt., di Wil, dal 1662 di Soletta. Figlio di Ludwig, farmacista e Consigliere del principe abate di San Gallo, e di Sibylla Tschudi. 1) (1646) Margaretha Wirz von Rudenz, figlia di Johannes, cancelliere conf. in Turgovia; 2) (1701) Maria Klara Eleonara von Heidenheim, figlia di Johann Ludwig. Membro del Consiglio del principe abate di San Gallo dal 1647, fu Ammann di Wil (1650-57), balivo (Obervogt) di Rorschach (1657 e 1695-1719), governatore (Landshofmeister, 1658-93) e maresciallo ereditario (1676). Fu inoltre spesso inviato del principato abbaziale di San Gallo alla Dieta fed. Fece parte del Gran Consiglio di Soletta (1664). Nel 1676 acquisì il castello e l'annessa signoria giurisdizionale di Berg (TG) come pure il castello di Wartegg presso Staad (SG). Considerato il più influente funzionario laico del principato abbaziale di San Gallo nella seconda metà del XVII sec., fu barone (1683) e membro del Consiglio segreto dell'Austria anteriore (1714).

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso Archivio dell'abbazia di San Gallo
  • P. Staerkle, F. von Thurn im Lichte seines Familienarchives, 1629-1719, 1955
  • SGGesch., 3, 60-62
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF