de fr it

HeinrichHomberger

5.11.1896 Zurigo, 9.1.1985 Maur, di Zurigo. Figlio di Heinrich, commerciante di vini. (1922) Anna Maria Liechti, di Zurigo e Winterthur, figlia di Paul, pastore (tra l'altro al Neumünster di Zurigo). Dopo la scuola cant. di commercio a Zurigo (1912-15) e il diploma di insegnante della scuola di commercio (1919), studiò diritto, in particolare all'Univ. di Parigi, e conseguì il dottorato in scienze politiche all'Univ. di Zurigo (1922). Fu segr. (dal 1922), primo segr. (dal 1934) e direttore (1939-65) dell'Unione sviz. del commercio e dell'industria (Vorort), delegato del Vorort e membro della Camera di commercio (1950-65). Ebbe un influsso determinante sulla politica economica e commerciale della Conf. durante il conflitto mondiale e nel dopoguerra, spec. quale membro della commissione di negoziazione permanente, istituita dal Consiglio fed., che durante la seconda guerra mondiale trattò con le due parti belligeranti le opportunità di importazione e di esportazione della Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • Schweizerische Handelspolitik im 2. Weltkrieg, 1970
  • Fondo e appunti ms. (Vorort) presso AfZ
  • NZZ, 28 e 30.12.1965; 5.11.1976; 21.5.1997
  • C. Pasche, H. Homberger (1896-1985), mem. lic. Losanna, 2000
  • Pubbl. CIE, 10
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.11.1896 ✝︎ 9.1.1985