de fr it

StefanoCastanea

Menz. tra il 1442 e il 1473, di Lugano. Nel 1439 fece parte, quale procuratore e Consigliere, del Consiglio generale della comunità di Lugano e valle; nel 1442 fu ambasciatore della città presso Aloisio Sanseverino, per richiedere la ripartizione degli oneri fiscali con Sonvico e Morcote, fino ad allora terre privilegiate. Fu in seguito vicario ducale di Blenio (1457) e podestà di Bormio per il duca di Milano (1460). Nel 1466-67 fu uno dei capi ghibellini della rivolta di Franchino Rusca contro i fratelli Sanseverino, signori della valle di Lugano.

Riferimenti bibliografici

  • Schaefer, Sottoceneri
  • G. Chiesi, «Il Sottoceneri e la signoria dei Sanseverino (1438-1447)», in BSSI, 1990, 119-172
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1442 Ultima menzione 1473

Suggerimento di citazione

Maffioli, Alessandra: "Castanea, Stefano", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.04.2005. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015260/2005-04-25/, consultato il 21.01.2021.