de fr it

TommasoCastanea

Menz. tra il 1485 e il 1513, di Lugano. Figlio di Stefano (->). Importante personaggio politico, nel 1485 fu a capo della rivolta contro Francesco Pagnano, capitano ducale di Lugano; nel 1500 guidò i ghibellini nell'attacco contro il castello di Sonvico (dei Sanseverino, guelfi). Nel 1512-13 venne incaricato di assicurare i rifornimenti alle truppe sviz. che assediavano il castello di Lugano, occupato dai Francesi. Per ottenere alcune esenzioni in favore di Lugano, fu inviato quale delegato del com. dapprima presso i cant. conf. (1512), poi presso il duca di Milano (1513). Nel 1513 fu pure capitano nella spedizione di Jakob Göldli, primo capitano generale di Lugano.

Riferimenti bibliografici

  • Schaefer, Sottoceneri
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1485 Ultima menzione 1513