de fr it

NeuburgTG

Antica signoria e proprietà libera nel com. di Mammern (TG); (1290: Nùwenburg). La fortezza venne costruita attorno al 1270 da Ulrich V von Klingen sulle rive della parte inferiore del lago di Costanza (Untersee). La signoria di N., feudo del convento di San Gallo, nel XIII sec. fu attribuita ai baroni von Altenklingen. Nel 1319 il convento infeudò N. e Mammern ai fratelli von Kastell. Proprietari delle signorie giurisdizionali furono tra gli altri Heinrich von Ulm (1411), Sigmund e Hugo von Hohenlandenberg (1451), Ursula Thumb von N. (1540), i fratelli von Roll (1621) di Altdorf (UR), Josef Anton e Johann Peter Püntener (1669, solo N.) e il convento di Rheinau (1690-1798). Caduta in rovina dal 1742, nel 1838 la fortezza passò in mani private. Lavori di risanamento sono stati compiuti nel 2001-03.

Riferimenti bibliografici

  • B. Giger, «Gerichtsherren, Gerichtsherrschaften, Gerichtsherrenstand im Thurgau vom Ausgang des Spätmittelalters bis in die frühe Neuzeit», in ThBeitr., 130, 1993, 102 sg.
  • AA. VV., «Die Sanierung der Ruine Neuburg bei Mammern in den Jahren 2001-2003», in Medioevo: rivista dell'Associazione svizzera dei castelli, 9, 2004, n. 3, 1-27
Link
Controllo di autorità
GND

Suggerimento di citazione

Trösch, Erich: "Neuburg (TG)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.07.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015308/2009-07-15/, consultato il 05.12.2020.