de fr it

Erlosen

Catena di colline situata tra la valle della Wyna e il Seetal, nel distr. di Hochdorf (LU), che si estende da Beinwil am See fino a Rain; (verso il 1300: die Erlosen, "terre non arate"). Le E. dividevano in gran parte il Michelsamt dal Freiamt. Il capitolo di Beromünster vi possedeva buona parte del territorio boschivo, una volta molto esteso, pur non essendone proprietario a pieno diritto. Il com. di Ermensee a partire da diritti d'uso sui beni comuni ottenne di fatto il diritto di disporre del bosco in modo quasi illimitato (benché soggetto a un tributo); dal 1614 il bosco fu addirittura più volte rivendicato come proprietà com., quasi si trattasse di una donazione del convento. Fino alla divisione del 1804 si verificarono frequenti conflitti per i diritti d'uso con Richensee, che pagava un tributo a Ermensee per il diritto di legnatico. Le E., appartenenti al Michelsamt, furono assegnate nel 1425 al Freiamt, ma vennero garantiti i diritti giurisdizionali (Twingrechte) del prevosto; nel 1559 furono poste in gran parte sotto la sovranità di Lucerna. Certamente prima del 1561 (in base alle monete d'oro ritrovate in loco forse già a partire dalla fine del XV sec.) e fino al 1807 il capitolo ebbe una dimora forestale per i frati, affinché fosse possibile sorvegliare il bosco. Nel 1844 Ermensee riscattò le E. dal capitolo.

Riferimenti bibliografici

  • J. Egli, Der Erlosenwald, 1963
  • J. Bühlmann, «Die Einsiedelei Erlosen», in Seetaler Brattig, 14, 1992, 41-45