de fr it

Gundelingen

Insediamento situato nel territorio dei com. di Hildisrieden e Rain (LU); (1256: Gundoldingin). G. costituiva una frazione dell'antica comunità di Berghof, denominata circoscrizione fiscale (Steuerbrief) a partire dal 1780 e in seguito suddivisa e attribuita a diversi com. (1836-38). Fino al XIV sec. G. fu probabilmente capoluogo e sede del tribunale della comunità. L'esistenza di un tribunale è attestata nel 1256, e ancora verso il 1306 con la denominazione G. si intendeva tutta la comunità. A partire da quella data è però la corte (Dinghof) di Ludiswil ad apparire come il centro signorile della comunità di Berghof. G. all'epoca faceva parte del baliaggio asburgico di Sempach, ma nel XIV sec. passò in pegno ai baroni von Grünenberg, divenendo parte del baliaggio di Rothenburg. Menz. nel 1585, il mulino (con una macina nel 1603 e in seguito con una segheria annessa) ottenne nel XVIII sec. il diritto di panificazione. È possibile che l'avvicendamento delle colture fosse già praticato nel tardo ME.

Riferimenti bibliografici

  • A.-M. Dubler, Müller und Mühlen im alten Staat Luzern, 1978, 170
  • G. P. Marchal, Sempach 1386, 1986