de fr it

Krienbach

Torrente che dal versante settentrionale del Pilatus attraversa Kriens e la "città piccola" di Lucerna sfociando nella Reuss, in passato ricco di materiale detritico, che provocò ripetutamente gravi alluvioni, tra l'altro nel 1343, 1473, 1532, 1544, 1566, 1629, 1720, 1738 (particolarmente devastante), e pure nel XIX e XX sec. In caso di maltempo nel K. confluivano anche le acque e i detriti del Renggbach (in passato denominato Oberer K.), situato più a ovest, che normalmente scorreva attraverso la stretta gola della Rengg, che si ostruiva facilmente, e poi sfociava, al di sopra di Littau, nella Kleine Emme. Dal XV sec. la città di Lucerna fece sorvegliare il corso del torrente da un apposito funzionario (Krienbachmeister). Scalpellini furono incaricati di allargare la gola tramite l'asporto di materiale pietroso; nel 1749 e nel 1766 vennero impiegati esplosivi. Il K., coperto in larga parte nel XIX-XX sec., non costituì comunque solo per sec. una minaccia per Kriens e Lucerna, ma rese anche possibile l'insediamento di attività artigianali (attestate dal 1417) che necessitavano della forza idrica e più tardi di fabbriche (industria meccanica Bell a Kriens). In seguito all'esondazione del 1988, il K. venne deviato in una galleria attraverso il Sonnenberg (1993), da dove poi sfocia nella Reuss.

Riferimenti bibliografici

  • F. Roesli, «Das Renggloch als geologisches Phänomen und als Beispiel einer frühen Wildbach-Korrektion», in Eclogae Geologicae Helvetiae, 58, 1965, 109-126
  • F. Glauser, Luzern jenseits der Reuss, 2002