de fr it

Tribschen

Piccola lingua di terra nel lago dei Quattro cant., situata nel com. di Lucerna, a sud della città. Fu un feudo del capitolo lucernese di Sankt Leodegar e intorno al 1182 forse sede dei von T., ministeriali di Sankt Leodegar. I muri della casa signorile indicano la presenza di un preesistente edificio medievale. Dopo numerosi passaggi di mano, nel 1581 Dorothea Arnold, moglie di Hans Schwendimann, vendette la proprietà a Niklaus Cloos. In seguito passò alla fam. Pfyffer e nel 1623 a Ludwig Meyer von Schauensee, che probabilmente fece costruire la residenza patriziale di campagna dotata di una cappella. A metà del XVIII sec. la tenuta fu ereditata dagli Amrhyn, che la trasformarono in fedecommesso (1788) e la ristrutturarono (1800 ca.). La dimora, che dal 1866 al 1872 ospitò in affitto Richard Wagner, nel 1931 fu acquistata dalla città di Lucerna, che nel 1933 vi allestì il Museo Richard Wagner. Nel 1943 il museo fu ampliato per ospitare la collezione di strumenti musicali di Heinrich Schumacher (trasferita a Willisau nel 2010).

Riferimenti bibliografici

  • A. Sautier, Die Familienfideikommisse der Stadt und Republik Luzern, 1909, 228-258
  • MAS LU, 3, 1954, 268
  • K. Zbinden (a cura di), Tribschen, 1975
  • AA.VV., Richard Wagner: seine Zeit in Luzern, das Museum in Tribschen, 1983
Link
Controllo di autorità
GND