de fr it

WinkelLU

Frazione del com. di Horw (LU); (1318: vare ze Winkeln). Situata sul lago dei Quattro cant., fu un'importante stazione di trasbordo per il traffico tra Horw e Untervaldo fino alla costruzione del ponte del Lopper nel 1860. Il traghetto di W. era parte della corte (Dinghof) di Langensand-Horw e feudo della prepositura e del successivo capitolo di S. Leodegario a Lucerna. A metà del XVI sec. fu requisito dal Consiglio di Lucerna e, da allora, gestito dalle autorità cittadine. Nel XVI sec. esistevano quattro concessioni di diritto reale per il trasporto di persone e bestiame verso Alpnach-Brünig e verso Stansstad. Fino al 1640 W. fu interessata dal transito del bestiame in direzione di Flüelen e del San Gottardo. Nella frazione vivevano spec. traghettatori (organizzati in corporazione) e concessionari dei diritti di pesca. Verso il 1550 fu costruita l'abitazione dove più tardi venne insediato il posto di dogana, in funzione dal 1699 al 1848. Nel 1643 W. acquisì il diritto di osteria. La cappella dei Re Magi (1552) venne ristrutturata attorno al 1648. Dal XVIII sec. al 1821 presso W. vi fu un eremo.

Riferimenti bibliografici

  • Horw, 1986, spec. 134-142