de fr it

Tardisbrücke

Ponte che attraversa il Reno nell'ex comune di Mastrils (comune Landquart, GR), la T. venne costruita nel 1529 da Metardus Heinzenberger (detto Tardi) di Ragaz (oggi com. Bad Ragaz). Sostituiva il passaggio di pertinenza del vescovo di Coira presso Maienfeld e fu l'unico collegamento aperto tutto l'anno tra lo Stato delle Tre Leghe e la Conf. Venduto al com. di Fläsch nel 1550, fu riacquistato da Samuel Gantner, abiatico di Tardi, nel 1571. Michael Burgauer cedette il ponte nel 1613 al com. di Malans con riserva di esenzione dai dazi per Maienfeld, Fläsch e l'abbazia di Pfäfers. Vista la scarsa redditività, all'appaltatore di Malans venne concessa la gestione di una locanda con monopolio per la mescita del vino nei pressi del ponte. La T. ebbe un'importanza strategica durante i Torbidi grigionesi e le guerre napoleoniche. Poiché la manutenzione era divenuta troppo gravosa a causa dei frequenti incidenti e delle inondazioni, nel 1835 il ponte fu ceduto gratuitamente da Malans al cant., che nel 1892 fece costruire un ponte a traliccio in ferro. La vecchia struttura fu sostituita da una nuova costruzione ad arco in acciaio e cemento armato e demolita nel 2004.

Riferimenti bibliografici

  • P. Gillardon, «Geschichte der Tardisbrücke», in BM, 1947, 239-288
Link
Altri link
e-LIR
Classificazione
Trasporti / Ponte, guado

Suggerimento di citazione

Collenberg, Adolf: "Tardisbrücke", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.12.2016(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015341/2016-12-07/, consultato il 16.01.2021.