de fr it

Teglio

Com. della provincia it. di Sondrio, situato su di un terrazzo del versante destro della Valtellina, tra Tirano e Sondrio. Sono state rinvenute notevoli incisioni rupestri e tracce di insediamenti dell'età del Bronzo. Il nome Valtellina (Tellina vallis) trarrebbe origine da T., il più antico punto strategico della valle. Nel 1487 T. fu saccheggiato dai Grigionesi durante la prima spedizione in Valtellina. Dopo il passaggio della valle allo Stato delle Tre Leghe nel 1512, il 27 giugno a T. fu siglato l'accordo che regolava i rapporti tra Grigionesi e Valtellinesi. Sotto il dominio grigionese T. conservò i privilegi ottenuti da Milano. Era sede di un podestà e disponeva di un rappresentante nel Consiglio di valle. Verso il 1580 nella località erano presenti numerose fam. rif., che celebravano il loro culto nella chiesa di S. Orsola, originariamente degli umiliati. La comunità rif. di T., la più grande della valle dopo quella di Sondrio, fu annientata nel 1620 durante il Sacro Macello, in cui furono uccise 60 persone. Nel 1797 T. fu uno dei primi com. a separarsi dai Grigioni e a piantare l'albero della libertà.

Riferimenti bibliografici

  • D. Pace, Nuove acquisizioni antiquarie nel territorio di Teglio, 1969
  • M. Ginasso, Guida turistica della provincia di Sondrio, 1979
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND