de fr it

Valserberg

Valico grigionese situato a 2504 m di altitudine che collega Vals nella Lumnezia con Hinterrhein risp. Nufenen nel Rheinwald; (rom.: Cuolm Val). Sono stati rinvenuti resti di una strada dell'età del Ferro. Dal XIV sec. Walser germanofoni varcarono il V. per colonizzare la valle di Vals, iniziando dalla valle laterale di Peil. Il passo acquisì importanza a livello regionale come collegamento tra le valli del Reno posteriore e anteriore, ad esempio per l'esportazione di bestiame da Glarona come proseguimento della via del passo del Panix. Fino alla seconda metà del XIX sec. il V. costituì il principale accesso alla valle di Vals per l'approvvigionamento, ad esempio, di vino e sale e l'esportazione di bestiame verso i mercati del Ticino e dell'Italia settentrionale; numerosi stagionali di Vals attraversarono il V. per lavorare nel vicino Rheinwald. L'inaugurazione della carrozzabile di Ilanz (1879) ridusse l'importanza del valico, spostando gli interessi della valle nuovamente verso nord.

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Jörger, Bei den Walsern des Valsertales, 1913 (20046)
Link
Altri link
e-LIR
Classificazione
Trasporti / Passo