de fr it

Giovan AntonioForni

9.2.1687 Ronco, 2.6.1755 Faido, catt., di Ronco. Figlio di Giovanni (detto il Forte), probabilmente falegname, e di Maria Vella. (1727) Maria Maddalena Ramello, di Madrano. Banderale di Leventina. A seguito della sommossa leventinese contro gli Urani del 1755, F., ritenuto compartecipe della rivolta, venne prelevato dal suo domicilio di Airolo il 2.6.1755 e condotto a Faido, nonostante le sue proteste di innocenza e il fatto che fosse in età avanzata e ammalato. Le autorità urane lo condannarono alla pena capitale insieme a Lorenzo Orsi e a Giuseppe Sartore; la decapitazione dei tre fu eseguita il medesimo giorno a Faido.

Riferimenti bibliografici

  • P. Rocco da Bedano, «La parte del clero in nuovi documenti sulla rivolta leventinese del 1755», in AST, 62, 1975, 55-92
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.2.1687 ✝︎ 2.6.1755