de fr it

GiorgioGiudici

Attestato a Bellinzona dal 1442, non prima del 1480 . Figlio di Gabriele, di Como. Proprietario di una locanda e commerciante in prodotti tessili. Fu appaltatore di alcune entrate del com. e membro della squadra del Consiglio di Bellinzona dal 1457 al 1479; ebbe incarichi in rappresentenza del duca di Milano e del com. di Bellinzona. Investito del vicariato ducale dei com. di Claro, Cresciano e Osogna, nel 1467 ricevette la conferma della carica a vita. Venne tuttavia destituito dal duca nel 1470, dopo che la comunità di Claro lo aveva accusato di malversazioni. Dal 1472 al 1476 fu luogotenente del commissario di Bellinzona Bartolomeo Castiglioni.

Riferimenti bibliografici

  • ACom Claro
  • MDT, serie 2
  • G. Chiesi, Bellinzona ducale, 1988
  • G. Chiesi«Le provvisioni del consiglio di Bellinzona 1430-1500», in AST, 114, 1993, 1-80; 115, 1994, 81-148
  • Ticino ducale
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1442 ✝︎ non prima del 1480