de fr it

BernardinoMolo

ca. 1468/70, dopo il 10.11.1562 (data del testamento) Bellinzona, di Bellinzona. Figlio di Giovanni (->). Elisabetta Magoria, figlia di Giacomo, di Bellinzona; la loro unione diede origine al ramo M.-Magoria. Militò come il padre nelle cancellerie ducali (dal 1499 come coadiutore) e nel 1513 fu nominato segr. del Consiglio segreto del duca Massimiliano Sforza. La nuova situazione politica venutasi a creare in Lombardia con la caduta del ducato sforzesco (1515) lo portò ad allontanarsi da Milano e Pavia; il suo rimpatrio fu dovuto inoltre al fatto che la cospicua eredità della moglie era vincolata dall'obbligo per la fam. di risiedere nel borgo.

Riferimenti bibliografici

  • E. Motta, «Di Giovanni Molo da Bellinzona e della sua famiglia», in BSSI, 1895, 7-11, 41-44
Link
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ ca. 1468/70 ✝︎ dopo il 10.11.1562

Suggerimento di citazione

Pauli Falconi, Daniela: "Molo, Bernardino", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.12.2008. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015380/2008-12-11/, consultato il 07.05.2021.