de fr it

CristoforoTatti

ca. 1410, 1483 . Figlio di Guglielmo di Varese, notaio. Coniugato. Attestato a Bellinzona quale vicario del capitano ducale (1441) e cancelliere (1446), nel 1452 fu ammesso alla matricola notarile del com.; nel contempo fu ufficiale incaricato di vigilare sul rispetto degli ordini ducali impartiti a castellani e conestabili. Nel 1455 e 1461 il duca Francesco Sforza gli concesse per un biennio il vicariato di Blenio. Nel ruolo militare del 1475 è menz. tra le guardie armate del borgo incaricate di presidiare la piazza com. Nell'aprile del 1483 il Consiglio di Bellinzona affidò le sue imbreviature al figlio Nicolao, ragione per cui si può presumere che sia morto poco tempo prima.

Riferimenti bibliografici

  • Ticino ducale, I/1, 77 sg., 193, 314, 359; II/3, 332
  • G. Pometta, Briciole di storia bellinzonese, 1977, 560
  • G. Chiesi, Le provvisioni del consiglio di Bellinzona 1430-1500, 1994, 104
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1410 ✝︎ 1483