de fr it

ChristophChristen

1560 ca. Andermatt, 8.9.1627 Andermatt, catt., di Andermatt, della valle d'Orsera, figlio di Jakob. Judith Katrin. Ammann della valle d'Orsera nel 1588 e 1595, fu nominato alfiere di Uri a vita. Nel 1588 concluse le trattative con Nikolaus Tyron, abate di Disentis, riguardanti la parrocchia di Orsera. Assieme ai Leventinesi, nel 1595 protestò ad Altdorf contro le misure introdotte da Bellinzona, che disturbavano il traffico sulla via del San Gottardo. Nel 1601-02 acquisì particolari meriti quale committente della chiesa dei SS. Pietro e Paolo: oltre a concedere un prestito senza interessi di 1000 fiorini, donò il pulpito e mise a diposizione una parte dei suoi terreni per la costruzione della chiesa e del cimitero.

Riferimenti bibliografici

  • I. Meyer, C. F. Müller, «Die Talammänner von Ursern», in HNU, n.s., 24/25, 1969/1970, 115-144
  • I. Müller, Geschichte von Ursern, 1984
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1560 ✝︎ 8.9.1627