de fr it

HansDietli

Menz. per la prima volta nel 1502, dopo il 1547 quasi certamente ad Altdorf (UR), di Uri. Figlio di Werni, di Erstfeld. Probabilmente abiatico di Heinrich (->). 1) Anna Brücker; 2) Verena Hermann. Proprietario terriero a Schattdorf, beneficiò di una pensione di papa Leone X (1517). Capitano delle truppe urane al servizio franc. in occasione della battaglia della Bicocca (1522), fu balivo di Sargans (1508-10) e del Rheintal (presumibilmente tra il 1510 e il 1512) nonché Landamano di Uri (1518-20 e 1526-29) e delegato alla Dieta (1502-31). D. rappresentò Uri durante la definizione dei confini con l'abbazia di Engelberg (1513), diresse la commissione conf. d'inchiesta sulle tensioni confessionali a Sargans (1523) e rappresentò Uri alla Disputa di Baden (1526). All'interno della Conf. D. era rispettato al di là delle frontiere confessionali.

Riferimenti bibliografici

  • StAUR
  • G. Muheim, «Die Tagsatzungsgesandten von Uri», in HNU, 15, 1909, 1-74; 16, 1910, 1-199
  • J. Müller, «Zinsrodel der Pfarrkirche Schattdorf von zirka 1518», in HNU, 20, 1914, 41-68