de fr it

PeterGisler

1548 Bürglen (UR), 15.12.1616 Bürglen, catt., di Uri. 1) Ursula im Ebnet; 2) Anna Maria Pfyffer, figlia di Balthasar, luogotenente dello scoltetto (vicepres.) a Lucerna. In gioventù fu capitano nel reggimento Lussy al servizio di Venezia, capitano in Francia e alfiere di Uri (1577). Nel 1583 si recò in pellegrinaggio a Gerusalemme; le sue annotazioni sul viaggio sono state tramandate. Fu balivo della Riviera (1588-90) e di Bellinzona (1590-92), Vicelandamano (1594-96) e Landamano (1596-98 e 1615-16). Rappresentò Uri alla Dieta fed. (1577-1616), che lo incaricò di numerose missioni; nel 1582, ad esempio, fu inviato a Parigi per concludere un'alleanza con Enrico III di Francia. A Bürglen, insieme a Hans Schärer, fece erigere una cappella dedicata a Guglielmo Tell (1582) e una casa borghese nella Spilmatte (1609, ancora esistente). Tenuto in grande considerazione dalla pop., secondo la tradizione si sarebbe distinto per la sua rigorosa neutralità e non avrebbe accettato pensioni. Aveva 109 figliocci e fu padrino di cresima per 420 volte. Cavaliere del Santo Sepolcro.

Riferimenti bibliografici

  • K. Gisler, «Pilgerfahrt des Landammanns und Ritters P. Gisler von Bürglen ins Heilige Land im Jahre 1583», in HNU, 24, 1918, 42-56
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF