de fr it

AntoineBaillod

20.12.1509 Môtiers (NE), di Môtiers, cittadino di Neuchâtel. Figlio di Perrod, castellano di Vautravers (1457-78), e di Huguenette de Pont. (1480) Jaquâ Bidaul, figlia di Jacques. Notaio, preposto all'inventario dei beni, esattore di Neuchâtel e segr. dei conti Rudolf e Philipp von Hochberg, succedette a suo padre quale castellano di Vautravers (1478-1509); dal 1489 al 1501 fu maire di Neuchâtel. Nel 1481 fondò una cappella di fam. nella chiesa di Môtiers. Nel 1494 e nel 1495 fu capitano di due compagnie al servizio del re di Francia Carlo VIII. Per perpetuare il suo patronimico, nominò quale erede dei suoi beni immobili e del suo cognome il nipote Claude Petitpierre (->), a scapito della figlia naturale Clauda, legittimata nel 1486.

Riferimenti bibliografici

  • P.-A. Borel, J. Borel, Livre de raison et chronique de famille, quaderno 2, fasc. B, [1978], 185 sg., 190, 205 sg.; quaderno 11, fasc. 1, t. 2, 1985, 272-301