de fr it

Jérôme-EmmanuelBoyve

1731 Neuchâtel, 18.3.1810 Neuchâtel, rif., di Neuchâtel e Valangin. Figlio di Jacques-François (->). Louise Charlotte Viala, figlia di Louis, di Ginevra. Dal 1751 al 1752 studiò all'Acc. di Berna; nel 1759 conseguì il dottorato utriusque juris all'Univ. di Reims. Fu aggiunto del cancelliere di Stato di Neuchâtel (1765), Consigliere di Stato e cancelliere di Stato (1767). Nel 1765 ottenne il titolo nobiliare. Nel 1778 pubblicò a Neuchâtel le Recherches sur l'indigénat helvétique de la principauté de Neuchâtel et Vallengin. Difensore dell'elvetismo, tentò di provare attraverso il suo studio l'attaccamento ancestrale dei Neocastellani alla patria sviz., allo scopo di scongiurare i Conf. di includere Neuchâtel nella loro alleanza con la Francia.

Riferimenti bibliografici

  • Neuchâtel et la Suisse, 1969, 120-123
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

de Tribolet, Maurice: "Boyve, Jérôme-Emmanuel", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.03.2003(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015637/2003-03-07/, consultato il 11.05.2021.