de fr it

François Louis Blaise d'Estavayer-Molondin

28.12.1639, 1.11.1692 Barberêche, catt., di E. e di Soletta. Figlio di Jacques (->). Nipote di Laurent (->) e di Urs (->). (1662) Marie-Barbe de Praroman, figlia di François-Nicolas, colonnello del reggimento de Praroman al servizio della Francia. Quando suo padre era ancora in vita, E. era noto come il "capitano di Molondin". Dal 1664 al 1668 fu capitano nel reggimento delle Guardie sviz. al servizio franc. Segr.-interprete dell'ambasciatore di Francia in Svizzera, nel 1668 fu inviato dai 13 cant. presso Luigi XIV. Consigliere di Stato del principato di Neuchâtel (1663) e luogotenente del governatore (1664-70). Nominato governatore nel 1679, in un contesto caratterizzato da intrighi e lotte fra i partiti, venne destituito nel 1682 a favore di François-Pierre d'Affry; ciononostante rimase un sostenitore di Marie de Nemours. Fece parte del Gran Consiglio di Soletta dal 1661 e del Piccolo Consiglio dal 1664 (Nuovo Consiglio nel 1664, Vecchio Consiglio nel 1684). Dopo la sua partenza da Neuchâtel, nel cant. Soletta ricoprì la carica di intendente degli edifici (1686) e quella di balivo di Kriegstetten (1689-91), dove la sua gestione fu particolarmente apprezzata e gli valse l'appellativo di padre del popolo. Nel 1685 rese omaggio a Berna per la sua signoria vodese di Molondin.

Riferimenti bibliografici

  • P. de Pury, «F.-L.-B. d'Estavayer, seigneur de Mollondin [sic], gouverneur de Neuchâtel», in MN, 1933, 81-83
  • AA. VV., Histoire du Conseil d'Etat neuchâtelois, 1987, 18, 20
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF