de fr it

PierreChambrier

dopo il 1481, 24.7.1545 Neuchâtel, aderì alla Riforma con reticenza, di Neuchâtel. Figlio di Jean Girardin, alias C., mercante, e di Catherine Besencenet, figlia di un mercante. 1) Jacqua Quemin; 2) Henriette Gaudet. Fu mercante e proprietario fondiario di vigne e pascoli, castellano esattore di Boudry (1509), tesoriere della città di Neuchâtel (1513-22), castellano di Le Landeron (1522) e castellano esattore di Neuchâtel (1523-24); dal 1524 al 1536 fu maior di Neuchâtel (amministrazione delle finanze e della giustizia) e, dal 1531, Consigliere di Stato. Dopo la Riforma (1531-37), fu incaricato da Jeanne de Hochberg di amministrare i beni del capitolo collegiale. Dal 1536 fu tenente del governatore della contea. Fu autore delle Ordonnances ecclésiastiques.

Riferimenti bibliografici

  • R. Scheurer, P. Chambrier, 1542(?)-1609, 1988, 15-17
Link
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ dopo il 1481 ✝︎ 24.7.1545

Suggerimento di citazione

Klauser, Eric-André: "Chambrier, Pierre", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.06.2003(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015665/2003-06-19/, consultato il 18.06.2021.