de fr it

GuillaumeHory

1581, rif., di Neuchâtel. Figlio di Blaise, notaio, e di Jeanne Hardy. Clauda Marquis, figlia di Jean, commerciante di tessuti. Notaio, fu membro del Consiglio di Neuchâtel (1537), commissario generale, castellano ed esattore di Boudry (1558). Dal 1564 al 1581 fu Consigliere di Stato. Attestato quale luogotenente del governatore nel 1572, 1576 e 1577, ricevette nel 1565 da Léonor d'Orléans le lettere che confermavano la nobiltà accordata a suo padre da Johanna von Hochberg. Figura nella lista di Neocastellani che marciarono in soccorso di Ginevra nel 1530 e contro i cinque cant. catt. nel 1531.

Riferimenti bibliografici

  • Quellet-Soguel, Notices, AEN