de fr it

SamuelMeuron

4.10.1703 Neuchâtel, 4.4.1777 Neuchâtel, rif., di Saint-Sulpice (NE) e, dal 1733, di Boudry. Figlio di Etienne (->). (1721) Rose-Marguerite Bullot, figlia di Abraham, borgomastro e membro del Gran Consiglio neocastellano. Studiò diritto all'Univ. di Basilea, conseguendo il titolo di dottore nel 1724. Fu esattore dei diritti casuali dal 1725, Consigliere di Stato (1739), intendente dei laudemi (1748), commissario generale (1750-64), procuratore generale del principato di Neuchâtel (1764-67) e avvocato generale (dal 1769). Si schierò a favore di Ferdinand-Olivier Petitpierre nella vertenza sulla non eternità delle pene dell'inferno. Corrispose assiduamente con Jean-Jacques Rousseau e lo difese energicamente nella sua contesa contro la classe dei pastori.

Riferimenti bibliografici

  • Quellet-Soguel, Notices, AEN
  • Matrikel Basel, 4, 497
  • G. de Meuron, Histoire d'une famille neuchâteloise, 1991, 90
  • F.-S. Eigeldinger, "Des pierres dans mon jardin": les années neuchâteloises de J.-J. Rousseau et la crise de 1765, 1992, 128-132
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF