de fr it

JeanPerrochet

1547, 10.3.1601, rif., di Auvernier. Figlio di Claude. 1) Marie Chaillet; 2) Marguerite Lardy, figlia di Blaise. Notaio (1566), prese parte a diverse spedizioni militari (1575-89). Divenne cancelliere della giurisdizione (mairie) di La Côte e poi maire (1583-99). Fu inoltre esattore della cantina di Auvernier (1588). Nel 1597 Maria di Borbone, all'epoca reggente di Neuchâtel in nome del suo abiatico Henri II d'Orléans-Longueville, lo nominò Consigliere di Stato, carica che ricoprì fino al 1601.

Riferimenti bibliografici

  • Quellet-Soguel, Notices, AEN
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Amélie Even, Dunvel: "Perrochet, Jean", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.11.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015728/2008-11-14/, consultato il 20.01.2021.