de fr it

DietrichSchindler

3.12.1890 Zurigo, 10.1.1948 Zurigo, rif., di Mollis (oggi com. Glarona Nord) e Zurigo. Figlio di Samuel Dietrich (->). (1922) Gisela Mina Amsler. Studiò diritto a Zurigo, Lipsia e Berlino (dal 1909), conseguendo il dottorato (1916). Ottenuta l'abilitazione, divenne libero docente (1921), professore straordinario (1927) e ordinario (1936) di diritto pubblico e amministrativo, più tardi di diritto intern. e filosofia del diritto all'Univ. di Zurigo. Fu per anni consulente giur. del Consiglio fed. e autore di importanti perizie sulla politica di neutralità durante la seconda guerra mondiale. Radicale, fece parte del consiglio com. di Zurigo e del Gran Consiglio zurighese. Pres. del consiglio di amministrazione della NZZ (dal 1940), fu delegato durante le trattative per l'accordo di Washington (1946) e membro del CICR. Colonnello.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AfZ
  • D. Schindler, Ein Schweizer Staats- und Völkerrechtler der Krisen- und Kriegszeit, 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Manasse, Christoph: "Schindler, Dietrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.12.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015773/2010-12-02/, consultato il 21.10.2020.