de fr it

Sattelegg

Il valico del S. (1190 m) collega l'alta valle di Einsiedeln (Willerzell) con il Wägital (Vorderthal) e la March. Il passo si trova nella zona di corrugamento della coltre alpina e della molassa dell'Altopiano, come dimostra tra l'altro l'accresciuto consolidamento della vecchia mulattiera, in passato usata anche dai pellegrini, in larga misura ancora oggi percorribile. Già denominato Miesegg, menz. nel 1555 quale bilgerj wäg gen Einsidlen e nel 1636 come strada, il valico faceva parte della via dei pellegrini che dalla March, rispettivamente dal Wägital, si recavano a Einsiedeln. L'attuale strada (cant. dal 1990) fu costruita durante la seconda guerra mondiale, dapprima come strada militare, seguendo un tracciato modificato. All'inizio del XXI sec. S. aveva un'importanza regionale per il turismo di giornata ed escursionistico.

Riferimenti bibliografici

  • M. Ochsner, «Schwyz und der Verkehr über den Gotthard», in MHVS, 35, 1927, 9, 89
  • E. Winkler, «Umrisse einer Landschaftsgeschichte des Wägitales», in Bote der March und Höfe, 17, 1944, n. 100/101
Classificazione
Trasporti / Passo