de fr it

PeterTuor

19.6.1876 L'Aquila (Abruzzo), 1.11.1957 Berna, catt., di Breil/Brigels. Figlio di Jacob Anton, commerciante emigrato, e di Maria Anna Coray. Marie Compte. Dopo la prematura morte del padre (1882), crebbe a Laax e frequentò il liceo a Disentis/Mustér e Svitto. In seguito studiò diritto alle Univ. di Friburgo e Vienna, conseguendo il dottorato nel 1903 (Die Freien von Laax) e l'abilitazione con Moritz Wlassak a Vienna. Fu professore di diritto romano a Friburgo (1905-20; rettore nel 1918-20), di diritto civile e delle obbligazioni a Ginevra (1920-22) e poi a Berna (fino al 1946; rettore nel 1944-45). T. era considerato un'autorità nell'ambito del diritto successorio, a cui dedicò un commentario di 1100 pagine (1912-29). La sua opera Das neue Recht, dalla seconda edizione del 1932 prese il titolo Das Schweizerische Zivilgesetzbuch (dodicesima edizione nel 2006), divenendo un manuale di riferimento del diritto civile sviz. Difese strenuamente la lingua rom., tra l'altro come redattore della rivista Igl Ischi (1907-27). Tradusse e commentò in rom. il Codice civile (1908) e il Codice penale (1942). Fu amico di Maurus Carnot e Gion Cahannes. Fu insignito del dottorato h.c. delle Univ. di Neuchâtel e Ginevra. Nel giardino d'onore della Lega Grigia di Trun è ricordato da una targa commemorativa.

Riferimenti bibliografici

  • Bedeutende Bündner aus fünf Jahrhunderten, 2, 1970, 527-531
  • A. Cahannes, «Prof. Dr. Pieder Tuor», in Annalas, 71, 1958, 192-201
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.6.1876 ✝︎ 1.11.1957