de fr it

AndreasWeiss

13.10.1713 Basilea, 7.4.1792 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Emanuel, membro del Gran Consiglio e segr. generale dell'ospedale di Basilea, e di Anna Maria Faesch. Abiatico di Sebastian Faesch. Celibe. Studiò arti liberali (dal 1724, baccalaureus nel 1727 e titolo di magister artium nel 1728) e diritto (dal 1728) all'Univ. di Basilea, dove fu professore di etica e di diritto naturale e delle genti (dal 1734). Compì viaggi di studio in Francia, nei Paesi Bassi e in Germania (1735-36). Conseguì il dottorato in legge a Leida (1736) e Basilea (1737), dove fu decano della facoltà delle arti (1743-44) e rettore (1745-46). Professore di diritto pubblico e privato a Leida (1747, rettore nel 1753), fu poi precettore del principe Guglielmo d'Orange (dal 1760), il futuro statolder dei Paesi Bassi Guglielmo V, e di nuovo professore a Leida (ca. 1766-73). Rientrato a Basilea (1773), fece parte del Grande (dal 1773) e del Piccolo (1775-83) Consiglio e fu assessore del tribunale della Grande Basilea (1778-83).

Riferimenti bibliografici

  • Matrikel Basel, 4, 519 sg.
  • W. Kundert, «A. Weiss (1713-1792)», in Tijdschrift voor Rechtsgeschiedenis, 49, 1981, 101-126
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.10.1713 ✝︎ 7.4.1792