de fr it

Abraham LouisFauche-Borel

Ritratto realizzato attorno al 1825 da Louis Marie Autissier, inciso all'acquaforte da Perrot figlio (Bibliothèque publique et universitaire de Neuchâtel).
Ritratto realizzato attorno al 1825 da Louis Marie Autissier, inciso all'acquaforte da Perrot figlio (Bibliothèque publique et universitaire de Neuchâtel). […]

12.4.1762 Neuchâtel, 4.9.1829 Neuchâtel, rif., di Neuchâtel. Figlio di Samuel (->) e di Anne-Madeleine Borel-Petitjaquet. (1786) Marianne Borel. Fu allievo di un pastore rif. ed effettuò un apprendistato di commercio presso il libraio J. G. Virchaux ad Amburgo e poi nella tipografia paterna (1780-82). Nel 1786 si mise in proprio. Su sollecitazione di Pierre-Alexandre DuPeyrou, pubblicò la seconda parte delle Confessioni di Jean-Jacques Rousseau (1790). Dal 1790 si schierò con la controrivoluzione operando come libraio e agente segreto e pubblicando l'edizione originale delle Considérations sur la France di Joseph de Maistre (1797). Al servizio dei Borboni fino alla Restaurazione, ne ottenne una pensione dopo la chiusura della sua attività (1814). Isolato e indebitato, si suicidò poco dopo l'insuccesso della pubblicazione delle sue memorie.

Riferimenti bibliografici

  • Biogr.NE, 1, 90-96
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.4.1762 ✝︎ 4.9.1829