de fr it

Guillaume-AntoineDeluc

10.12.1729 Ginevra, 26.1.1812 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Jacques-François, ricco orologiaio e letterato, e di Françoise Huaut. (1759) Marie-Rose Merklin, figlia di Georges-André, commerciante. Dal 1754 D. accompagnò il fratello Jean-André (->) nelle sue spedizioni e collaborò alle sue prime grandi opere. Nel 1756-57 raccolse prodotti vulcanici sul Vesuvio, sull'Etna e a Vulcano. Entrato nel 1775 nel Consiglio dei Duecento come Représentant, durante la Rivoluzione e sotto l'Impero napoleonico si ritirò in una opposizione risoluta ma individuale. Verso la fine della sua vita pubblicò una quarantina di articoli, soprattutto nel Journal de physique (1798-1804) e nella Bibliothèque britannique (1800-09). Calvinista convinto, D., cui premeva conciliare la geologia con il racconto della Genesi, si impegnò in polemiche che finirono per stancare i suoi editori. Il suo contributo principale è l'identificazione di oltre 100 specie di conchiglie fossili.

Riferimenti bibliografici

  • A. V. Carozzi, Histoire des sciences de la terre entre 1790 et 1815 vu à travers les documents inédits de la Société de physique et d'histoire naturelle de Genève, 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 10.12.1729 ✝︎ 26.1.1812