de fr it

Philippe Abraham LouisSecretan

Ritratto, 1800 ca.; disegno a matita con lumeggiature a pastello e acquerello realizzato da Benjamin Bolomey (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, Collection iconographique vaudoise; fotografia Claude Bornand).
Ritratto, 1800 ca.; disegno a matita con lumeggiature a pastello e acquerello realizzato da Benjamin Bolomey (Bibliothèque cantonale et universitaire Lausanne, Collection iconographique vaudoise; fotografia Claude Bornand).

5.10.1756 Losanna, 15.5.1826 Losanna, rif., di Losanna. Figlio di Benjamin Daniel, alfiere del quartiere del Pont e tesoriere, e di Catherine Dick. (1792) Jeanne Forneret, figlia di Albert, Consigliere e preposto alle foreste. Cognato di Gabriel Forneret. Precettore dal 1774, fu attivo spec. a Bruxelles (dal 1784), dove fu brevemente imprigionato per complotto contro l'Austria (1789). Tornato a Losanna nel 1790, fu membro del Consiglio dei Duecento (1790) e giudice (1796). Presiedette il Comitato centrale (dal 21.1.1798; dal 24 gennaio Assemblea provvisoria del Paese di Vaud) e il tribunale del cant. Lemano (marzo del 1798). Membro del Direttorio elvetico (26.6.1799), venne destituito durante il colpo di Stato del 7.1.1800 assieme a Frédéric-César de La Harpe. Deputato supplente (1803-08), poi deputato al Gran Consiglio vodese (1814-26), fu giudice e pres. del tribunale d'appello (1803-09 e 1811-20). Il suo diario è tuttora inedito. Per tutta la vita si oppose alle posizioni estremiste.

Riferimenti bibliografici

  • R. Secretan, «Le juge P. Secretan pendant la révolution vaudoise», in Documents inédits sur la Révolution vaudoise, 1948, 26-40
  • A. Cabanis, «Les "Amis de la liberté"», in RHV, 1976, 75-114
  • P.-Y. Favez, G. Marion, Le Grand Conseil vaudois de 1803, 2003, 173, 176
  • B. Secretan, Secretan: 159 biographies, 2011, 157-167
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.10.1756 ✝︎ 15.5.1826