de fr it

FrançoisTronchin

23.10.1704 Ginevra, 7.2.1798 tenuta Les Délices (oggi com. Ginevra), rif., di Ginevra. Figlio di Antoine (->). Fratello di Jean Robert (->). Cugino di Jean Robert (->). (1736) Marie-Anne Fromaget, figlia di Vincent-Pierre, magistrato, di Parigi. Dopo il collegio e l'Acc. a Ginevra, fu titolare, con Isaac Thellusson, della banca François Tronchin et Cie a Parigi (1728-40). Tornato a Ginevra (1736), compì viaggi a Parigi, nei Paesi Bassi e in Inghilterra; acquistò dipinti di pittori olandesi, fiamminghi e it. poi, nel 1770, vendette la sua collezione a Caterina II di Russia e ne avviò una nuova (venduta nel 1801). Fu autore di tragedie, tra cui Marie Stuart, reine d'Ecosse (1735), frequentò Voltaire, Denis Diderot e Friedrich Melchior Grimm, con cui intrattenne un rapporto epistolare. Membro del Consiglio dei Duecento (1738) e del Piccolo Consiglio di Ginevra (1753-68, 1782-90), aderì al partito dei Négatifs. Dopo la partenza di Voltaire (1765), si stabilì nella tenuta Les Délices.

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 6, 71 sg.
  • R. Loche, «La collection de F. Tronchin», in L'Age d'or flamand et hollandais, 1993, 43-48
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 23.10.1704 ✝︎ 7.2.1798

Suggerimento di citazione

Cetta, Toni: "Tronchin, François", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.05.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/015916/2012-05-03/, consultato il 17.01.2021.