de fr it

LouisDuchosal

Ritratto realizzato attorno al 1890 da un fotografo sconosciuto (Bibliothèque de Genève, Archives A. & G. Zimmermann).
Ritratto realizzato attorno al 1890 da un fotografo sconosciuto (Bibliothèque de Genève, Archives A. & G. Zimmermann).

13.4.1862 Ginevra, 28.2.1901 Les Eaux-Vives (oggi com. Ginevra), catt., originario del Dip. franc. dell'Alta Savoia, naturalizzato a Ginevra nel 1885. Figlio di Jean-Claude, muratore, e di Séraphine Grillet. Celibe. Benché colpito da paralisi durante l'adolescenza, fu molto attivo nei circoli letterari e in campo giornalistico, lavorando tra l'altro per i periodici romandi degli anni 1880-90 e 1890-1900. Autodidatta, divenne bibliotecario dell'Ist. nazionale ginevrino. Cofondatore della Revue de Genève (1885-86), raggiunse un'ampia notorietà grazie alla sua opera letteraria, che comprendeva in particolare raccolte poetiche di tendenza simbolista, tra cui Le Livre de Thulé (1891), Le Rameau d'or (1894), Derniers vers (1905) e Posthuma (1910).

Riferimenti bibliografici

  • J. Violette, «Notes sur la vie de L. Duchosal», in Posthuma, 1910, 5-29
  • Francillon, Littérature, 2, 211
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.4.1862 ✝︎ 28.2.1901