de fr it

LouisFavre

17.3.1822 Boudry, 13.9.1904 Neuchâtel, rif., di Boudry. Figlio di Abraham-Henri, membro di una corte di bassa giustizia, e di Marguerite Bindith. (1848) Marie Jacot-Guillarmod, figlia di Guillaume, notaio. Frequentò il collegio di Neuchâtel. Fu maestro di scuola elementare a Le Locle (1840-42) e a La Chaux-de-Fonds (1842-49), professore al liceo (direttore, 1873-90) e all'Acc. di Neuchâtel (1866-1904). Consigliere com. di Neuchâtel (1870-87) e deputato del Gran Consiglio neocastellano (1874-77), fu membro fondatore del Musée neuchâtelois (1864) e del Rameau de sapin (1866). Fece parte del comitato della Soc. degli amici dell'arte (1870-1904). Esponente di primo piano dell'ambiente culturale neocastellano del suo tempo, pubblicò numerose ricerche di storia naturale (in particolare sui funghi) e di storia locale, come pure diverse opere letterarie che riscossero un grande successo. Fra queste ultime vanno segnalate le Nouvelles jurassiennes (1870), comprendenti il racconto Jean des Paniers, più volte ristampato.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BPUN e BVCF
  • Biogr.NE, 3,114-120
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF