de fr it

JosephHornung

25.1.1792 Ginevra, 4.2.1870 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Jean-Simon e di Marie-Madeleine Romieux. Jeannette Mazel. Dopo l'apprendistato, lavorò quale incisore di casse di orologi. Pittore autodidatta, realizzò dipinti di genere e a sfondo storico, con particolare predilezione per i temi storici della Savoia e della Riforma (per esempio Les adieux de Calvin, 1829). Fu inoltre autore di ritratti (Guillaume-Henri Dufour, Alexandre Vinet, Jean Humbert e altri), paesaggi e disegni. Dal 1826 allestì esposizioni di successo nei Salons di Parigi. Viaggiò in Italia (1834), Olanda (1838) e Inghilterra (1840 e 1859). Lo stile di H. è paragonabile a quello dei maestri olandesi (Rembrandt), ma si riscontrano carenze nel senso della prospettiva. Dal 1836 al 1845 fece parte del Consiglio rappresentativo di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • Gros et menus propos, 1865
  • DBAS, 505 sg.
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.1.1792 ✝︎ 4.2.1870