de fr it

FrédéricMonneron

13.7.1813 Morges, 9.11.1837 nei pressi di Gottinga, rif., di Yverdon. Figlio di Charles, pastore rif., e di Louise Rosalie Blanchenay. Celibe. Dopo studi di filosofia e teol. all'Acc. di Losanna, proseguì la sua formazione in Germania, dapprima a Monaco (1836) e poi a Gottinga (1837), città nei pressi della quale si tolse la vita in circostanze in parte oscure. La sua morte prematura getta un'ombra tragica sui giudizi in merito al suo promettente talento poetico. Una selezione di sue poesie (Poésies) venne pubblicata nel 1852 con un commento di Eugène Rambert; una seconda edizione, corredata di uno studio di Juste Olivier, apparì nel 1879. Fu membro della Société de Belles-Lettres (1829) e della soc. studentesca Zofingia (1831).

Riferimenti bibliografici

  • D. Maggetti, L'invention de la littérature romande, 1830-1910, 1955
  • C. Rivier, F. Monneron ou La nostalgie de l'au-delà, 2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.7.1813 ✝︎ 9.11.1837